Mehmet Erdem non ha ‘un posto per riposare’

Mehmet Erdem non ha ‘un posto per riposare’

È sensato che la nuova canzone di Mehmet Erdem, messa insieme per la colonna sonora di Cenaze İşleri, un film comico appena uscito, sia intitolata Yatacak Yerimiz Yok (Non c’è un posto dove possiamo riposare), in quello che potrebbe sembrare un riferimento alla trama della commedia, che secondo Beyaz Perde, un sito che si potrebbe definire come una versione turca di IMDB, ha molto a che fare con persone che si sono addormentate (per sempre) o intenzionate a dormire (insieme, per sempre), posto che ci siano abbastanza soldi per farlo.

Originario di Manisa, servirebbe una mappa per mettere in ordine la vita e le radici di Mehmet Erdem, in quella che una volta lui stesso definì come un situazione “che a volte disorienta”, ma di “un tipo di confusione positivo”. Per la sua canzone ha girato un video piuttosto minimal, giustapponendo immagini essenziali catturate in studio di registrazione e frammenti presi dal film in cui Yatacak Yerimiz Yok sarà presente.

Anche se il suo nome è legato ai suoi tre album solisti, pubblicati dopo il suo addio ai Kardeş Türküler, collettivo folk il cui nome ha raggiunto negli anni una fama leggendaria, Erdem da molti anni lavora alle colonne sonore di cinema e televisione.

Se in questo senso – secondo la ricercatrice e giornalista Ezgi Üstündağ – la sua fama è legata soprattutto al suo lavoro per la serie Leyla ile Mecnun, fu anche il suo singolo di debutto Hakim Bey, cover di un brano sulla libertà d’espressione della diva turca Sezen Aksu, a garantirgli i primi barlumi della stima di cui ancora gode.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *